Verso chi è rivolta / Ambiti di applicazione

L’osteopata attraverso la palpazione e la manipolazione valuta, tratta e previene attraverso il trattamento manipolativo di muscoli, tessuti molli e articolazioni, adoperando tecniche di allungamento, pressione dolce e resistenza. Quando appropriato, il trattamento manipolativo osteopatico può essere complementare alla maggior parte dei trattamenti medici e riabilitativi, integrando e migliorando la valutazione e la cura del paziente. Possono beneficiare del trattamento osteopatico: neonati, bambini, giovani e anziani, ovvero persone di qualsiasi età e impegnate in ogni tipo di professione.

Il trattamento manipolativo osteopatico può ridurre il dolore, l’uso di farmaci, migliorare l’abilità della persona nello svolgimento delle attività abituali e incrementare lo stato di salute.

– Sistema muscolo-scheletrico:
Tendiniti, dolori articolari, pubalgie, cervicalgie, dorsalgie, lombalgie, dolori costali o intercostali, dolori al coccige, e qualsiasi dolore a seguito di un trauma importante (sportivo, incidente stradale, ecc..)

Questa presentazione richiede JavaScript.

– Sistema neurologico:
Sciatiche, cruralgie, nevralgie, cervico-brachialgie, nevralgie facciali, diverse neuropatologie, ecc..

Virna-40

– Sistema neurovegetativo:
Stress, stati ansiosi, depressivi, irritabilità, turbe del sonno, senso di oppressione, ecc..

Virna-25.jpg

– Sistema circolatorio:
Problemi circolatori degli arti superiori e inferiori, congestioni venose, palpitazioni, tachicardia, problemi post-operatori cardiocircolatori.

– Sistema digestivo:
Acidità gastrica, ernia iatale, turbe digestive, colon irritabile, ecc.

Virna-29

– Osteopatia e gravidanza:
Seguito di gravidanza, sindrome post-partum, disordini da menopausa, dolori funzionali del piccolo bacino, ecc.

– Osteopatia e ORL:
Rinite, sinusite, patologie asmatiche, vertigini, cefalee, problemi di deglutizione, scrosci mandibolari, bruxismo, ecc.

Questa presentazione richiede JavaScript.

IMPORTANZA DELLA COLLABORAZIONE CON ALTRE FIGURE:
Proprio perché è una disciplina olistica e come tale deve tenere conto anche dello stato emotivo/psicologico e spirituale che il paziente sta vivendo in quel momento è fondamentale la collaborazione con altre figure che si occupino nello specifico anche di queste altre sfere. L’osteopata pur tenendo conto di tutti gli aspetti nell’insieme si limita a trattare la sfera somatica dell’individuo (e per riflesso ci saranno anche risposte di tipo emozionale) ma, fintanto che il paziente non decide di prendere consapevolezza di se stesso lavorando anche su suoi aspetti interiori, è molto probabile che certi tipi di blocchi fisici (somatizzazioni) tendano a ripresentarsi (se di natura psicosomatica).
Così come l’osteopata tratta l’individuo in una condizione di “statica” del corpo, ma siccome la vita si svolge in “dinamica” è necessario anche che l’individuo si prenda cura del suo corpo attraverso il movimento corretto: esercizi mirati e/o corsi di gruppo specifici per postura, stato muscolare (forza e flessibilità) mobilità articolare.

> Torna a SERVIZI